Progetti

Orto Inclusivo

OBIETTIVI:

Il progetto vuole trasformare il Parco Ort9-Sergio Albani, a Roma, in un parco pubblico altamente inclusivo che permetta alle persone su sedia a rotelle e alle persone ipovedenti di essere protagonisti nella coltivazione e nell’usufruizione del Parco Ort9, best practices romana ed europea. Si vuole perciò realizzare tre orti rialzati, piantumare piante aromatiche per realizzare un percorso olfattivo e dotare il Parco Ort9 di specifici cartelli informativi in braille e mappe tattili. Il progetto sarà attuato grazie alla partecipazione dei soci volontari dell’associazione Vivere In..Onlus e dei bambini delle scuole del territorio.

 

RISULTATI/AZIONI

Per raggiungere l’obiettivo del progetto, sono previsti i seguenti risultati o azioni:

 

RISULTATO (AZIONE) 1: Attività avviata

Prevede l’identificazione del personale idoneo, l’elaborazione del Piano Operativo del progetto e l’effettuazione di almeno due incontri organizzativi

 

RISULTATO (AZIONE) 2: Aree per gli orti rialzati e per il percorso olfattivo preparate

Per accogliere quello che sarà a tutti gli effetti un “orto inclusivo”, è necessario predisporre le aree del Parco, adeguare e mettere in sicurezza i percorsi affinché siano percorribili, secondo gli standard di sicurezza, da sedie a rotelle, e da persone ipovedenti

 

RISULTATO (AZIONE) 3: orti rialzati realizzati

Una volta completate le azioni volte a rendere il Parco Ort9 un orto inclusivo, si entrerà nell’azione vera e propria di realizzazione degli orti rialzati. Si valuteranno le migliori opzioni già presenti in altre realtà, e si sceglierà quella che più rispecchia la specificità del progetto e del Parco.

 

RISULTATO (AZIONE) 4: percorso olfattivo realizzato

A seguito della realizzazione dei tre orti rialzati, il progetto si dedicherà a costruire un “percorso olfattivo”. Il percorso vuole essere un invito a quanti usufruiscono del Parco – e agli ipovedenti che ne potranno usufruire – di vivere lo spazio diversamente. È un modo empatico, giocoso e, al contempo, formativo, di conoscere il Parco, dove al senso della vista subentra quello dell’olfatto.

 

RISULTATO (AZIONE) 5: pannelli informativi e mappe tattili installate

Per rendere tutta l’esperienza dello “stare al parco” completamente inclusiva, verranno installati appositi pannelli informativi e mappe tattili, che aiuteranno a guidare gli ipovedenti e tutte le persone alla scoperta degli spazi del Parco Ort9.

 

RISULTATO (AZIONE) 6: iniziativa promossa

Una volta completate tutte le fasi che renderanno il Parco Ort9 uno luogo inclusivo, sarà il momento di promuovere l’iniziativa per far conoscere a quante persone vorranno prendere parte a questo nuovo modo di concepire e di vivere uno spazio pubblico. Le attività di promozioni saranno volte anche a divulgare il bando con la possibilità, per persone con mobilità ridotta, di vedere assegnato un lotto per la coltivazione all’interno del Parco Ort9

 

RISULTATO (AZIONE) 7: orti rialzati assegnati

Il progetto terminerà con la selezione dei tre ortolani, beneficiari degli orti rialzati. L’assegnazione degli orti rialzati si baserà sui criteri stabiliti dal bando che verrà appositamente divulgato e che terrà conto della delibera 38 del 2015 di Roma Capitale.

 

ENTI COINVOLTI

Ente esecutore: Associazione Vivere In…Onlus

Ente partner: Comitato di Quartiere

 

ENTE FINANZIATORE:

Chiesa Valdese – 8 per Mille                   Importo finanziato: 11.866 euro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *