Associazione,  Parco Ort9

Impianto Videosorveglianza Parco Ort9

L’impianto di videosorveglianza è installato presso il Parco Ort9-Sergio Albani via Armando Brasini, 139/179 – Roma, la registrazione è effettuata dall’Associazione Vivere In… Onlus, le immagini sono visualizzate dal RDP (Responsabile della Protezione dei Dati) individuato nei componenti in carica del Comitato di Gestione Parco Ort9-Sergio Albani attraverso il monitor collegato al NVR installato nella casa
del Parco e da remoto. Su richiesta dell’Autorità Giudiziaria o della Polizia Giudiziaria, le sole immagini utili alla ricerca dei responsabili saranno riversate, a cura del RPD, su un supporto informatico, al fine della loro conservazione in relazione agli illeciti e/o alle indagini.

Le registrazioni sono conservate su supporti digitali per 7 giorni, fatte salve speciali esigenze di ulteriore conservazione in relazione a festività o chiusura del Parco Ort9-Sergio Albani, nonché nel caso in cui debba aderire ad una specifica richiesta investigativa e dell’Autorità Giudiziaria o di Polizia Giudiziaria, e poi automaticamente cancellate. Non sono diffuse e/o condivise con terzi parti se non per obblighi derivanti da disposizioni di legge.

Lo scopo è quello di tutelare le persone, i beni, la sicurezza dei volontari e la vigilanza delle disposizioni Covid-19, con la finalità di prevenire aggressioni, rapine, prevenire furti, danneggiamenti, atti vandalici, incendi, incidenti sul lavoro dei volontari e contagio da Covid-19.

E’ stato integrato il DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) del Parco Ort9-Sergio Albani ai sensi dell’art. 28 del D.lgs 81/2008 per innalzare il livello di sicurezza degli associati volontari che svolgono attività in modo non occasionale ai sensi dell’art. 17 D.Lgs. 117/2017 CTS (Codice Terzo Settore), opportunamente utilizzato, con la seguente finalità:

  • individuazione delle condizioni di rischio
  • individuazione dei comportamenti a rischio (cattive prassi da scoraggiare)
  • individuazione dei comportamenti sicuri (buone prassi da diffondere)
  • individuazione di un elenco delle priorità delle misure di sicurezza da adottare
  • individuazione di percorsi formativi
  • coinvolgimento attivo dei soci attraverso il vissuto: percezione del rischio attraverso la rielaborazione del vissuto

Attraverso la visione ragionata delle riprese, sarà infatti possibile analizzare sia gli incidenti già occorsi, sia, soprattutto, i cosiddetti near miss, cioè i quasi incidenti. Le categorie di soggeti interessati sono:

  • Associati Vivere In… Onlus
  • Frequentatori Parco Ort9-Sergio Albani
  • Volontari che svolgono attività in modo non occasionale ai sensi dell’art. 17 D.Lgs. 117/2017 CTS (Codice Terzo Settore)
  • Prestatori di lavoro occasionale ai sensi dell’art. 54 bis, legge 21 giugno 2017, n. 96 di conversione del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50

L’Associazione Vivere In… Onlus, il 10.11.2020, ha creato la scheda del Registro delle Attività di Trattamento che tiene costantemente aggiornato ai sensi dell’art. 30 del Regolamento (EU) n. 679/2016 (RGPD).

L’utilizzo dell’impianto di videosorveglianza avviene nel rispetto del Regolamento 2016/679 – GDPR – Garante Privacy, è possibile richiedere informazioni complete al titolare del trattamento dei dati della videosorveglianza al RDP (Responsabile della Protezione di Dati) individuato nei componenti in carica del Comitato di Gestione Parco Ort9-Sergio Albani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.